I Blocchi in Scratch: Movimento (1)

I blocchi Movimento sono i primi nell’elenco, sono di colore blu e sono, a parte gli ultimi tre, tutti blocchi puzzle, quindi sono dei comandi da fornire ad uno sprite per animarlo all’interno di uno stage.

La varietà di blocchi è notevole, per cui esamineremo solo alcuni, rimandando ad un approfondimento successivo l’analisi dei blocchi un po’ più complessi. Al termine dell’articolo faremo un esempio di applicazione dei blocchi.

Fai … passi

Questo è, forse, il blocco più semplice da utilizzare, in quanto consente semplicemente di spostare, secondo un movimento rettilineo, uno sprite del numero di passi che è possibile specificare all’interno dell’ovale.
Un suggerimento: fare più tentativi cambiando il numero di passi, per ottimizzare il movimento dello sprite in modo da avere l’effetto desiderato.

Vai a x … y …

Per comprendere a pieno questo comando dobbiamo sapere che lo stage di Scratch è un piano cartesiano a tutti gli effetti e ogni elemento possiede le proprie coordinate cartesiane (ascissa e ordinata). Esiste, a tale riguardo, uno sfondo (chiamato XY-grid), che fa vedere bene l’origine degli assi e le coordinate dei punti all’estremità dello schermo.

Pertanto quando usiamo questo blocco non facciamo altro che posizionare istantaneamente lo sprite nel punto avente le coordinate cartesiane che abbiamo scritto negli ovali.

Ritornando al blocco, il numero dei passi corrisponde all’unità di misura del piano cartesiano, quindi ora possiamo avere un’idea più chiara dell’effetto dell’inserimento di una determinata cifra nel blocco.

Scivola in … secondi a x: … y: …

Questo blocco è simile al precedente, con la differenza che lo spostamento dello sprite dalla posizione di quel momento alla posizione indicata dal blocco non avviene istantaneamente ma è rallentato in base al numero di secondi che viene scritto nel blocco stesso.
Inoltre, si vede lo sprite muoversi mentre effettua lo spostamento rettilineo verso la posizione indicata.

Punta in direzione …

Questo blocco è utile, ad esempio, insieme al blocco perchè definisce l’orientamento dello sprite prima del suo movimento e consente i movimenti nella direzione voluta (verso destra, verso sinistra, in su, in giù, in diagonale) impostando il valore.
Per ottenere lo spostamento nella direzione voluta vediamo che quando clicchiamo all’interno dell’ovale compare una sorta di quadrante:

Trascinandola frecia si visualizza il valore relativo ad una determinata angolazione e si comprende quale sarà un eventuale successivo spostamento dello sprite.
Ad esempio: 90 dà uno spostamento orizzontale verso destra, mentre 0 dà uno spostamento verticale verso l’alto, e così via.

Facciamo ora un piccolo esempio.

Vogliamo spostare il pallone dal dischetto fino all’interno della porte, simulando il tiro di un calcio di rigore.
Dalle proprietà dello sprite vediamo che le sue coordinate quando è posizionato sul dischetto sono (0, -117).
Possiamo impostare il programma in due modi:
– usare il comando e impostare il numero di passi tale da far entrare la palla in porta;
– usare il comando vai a o , impostando le coordinate in maniera da far entrare la palla in porta.

Le opzioni sono:

Prima opzione
All’avvio dello script posizioniamo il pallone sul dischetto, aspettiamo 1 secondo, dopodiché dobbiamo usare il blocco , scegliendo il valore 0 perché questo consente al pallone di spostarsi in verticale verso l’alto. Il valore dello spostamento è stato fissato in 117 perché abbiamo visto preliminarmente che alle coordinate (0, 0) il pallone è ampiamente dentro la porta.

Seconda opzione
Anche qui all’avvio dello script posizioniamo il pallone sul dischetto, aspettiamo 1 secondo, dopodiché possiamo direttamente utilizzare il blocco impostando le coordinate (0, 0). L’impostazione del numero di secondi è a pura scelta e cambia solo un po’ l’effetto scenico.

Si può vedere bene come la seconda opzione sia più snella, ma è anche più flessibile perché consente, semplicemente cambiando le coordinate, di far andare il pallone in porta anche in maniera diversa rispetto all’orizzontale. Questo script fa andare il pallone all’incrocio dei pali alla nostra destra.


Ottenere lo stesso risultato con il blocco è decisamente più complesso perchè bisogna impostare in maniera precisa l’angolo su cui deve puntare il pallone e poi il numero di passi.

Il progetto è condiviso al seguente link: https://scratch.mit.edu/projects/598656032.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: